Burghul con lenticchie rosse

Tipico della cucina turca, il burghul con lenticchie rosse è una zuppa veloce da preparare e molto nutriente. Merito di questa varietà di lenticchie, le uniche che si cuociono, molto più tenere delle cugine coriacee e del burghul, una sorta di cous cous fatto con chicchi di grano spezzati e messi a seccare al sole. Pronti a deliziare i vostri ospiti con un piatto di cucina etnica?

Ingredienti

  • 400 gr di burghul
  • 200 gr di lenticchie rosse decorticate
  • una cipolla
  • una carota
  • una costola di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 30 gr di burro
  • un ciuffo di coriandolo
  • mezzo dl di brodo vegetale
  • alloro
  • olio
  • sale
  • pepe

Preparazione

Iniziate la preparazione di questo piatto la sera precedente. Dovete infatti mettere a mollo le lenticchie per una notte. Il giorno dopo scolatele, copritele d’acqua e cuocetele con una foglia di alloro e uno spicchio d’aglio fino a quando risulteranno morbide.

Sciacquate il burghul e versatelo in una pentola con 6 dl di acqua, sale e pepe. Fasciate il coperchio del recipiente con un canovaccio pulito, ponetelo sulla pentola e cuocete a fiamma bassissima per circa 15 minuti, fino a quando il burghul non avrà assorbito tutta l’acqua. Spegnete il fuoco, incorporatevi il burro e lasciate riposare coperto almeno cinque minuti.

Nel frattempo rosolate la cipolla, la carota, l’aglio rimasto e la costola di sedano, che precedentemente avrete tritato finemente, in quattro cucchiai d’olio. Unite le lenticchie e il brodo e lasciate insaporire a fiamma media per 10 minuti, rigirando spesso.

Unite le lenticchie al burghul, profumate con il coriandolo tritato, mescolate bene e distribuite nei piatti individuali.

L’idea in più. In Turchia si usa utilizzare questa preparazione anche per le “Mercimek koftesi”, delle polpette speziate proprio di burghul e lenticchie rosse. Dopo aver preparato la vostra “zuppa”, fatela riposare in frigo per circa un’ora. Dopodiché con le mani bagnate lavorate un cucchiaio di composto alla volta, formando delle polpette che coprirete e farete riposare in frigo fino al momento di portarle in tavola. Servite queste polpette su un vassoio coperto di lattuga con delle fette di limone per decorazione.

Commenta Qui sotto

commenti

Reply