Matrimonio in vista? Consigli sulla scelta del menu

La scelta del menù di un matrimonio è estremamente importante, e dipende da una molteplicità di fattori, molto spesso si sente dire di prediligere la qualità alla quantità, ma sono altrettanto ricorrenti i commenti sulle porzioni eccessivamente piccole. Per questa ragione, trovare un buon compromesso tra qualità e quantità è essenziale. Per definire il menù è importante stabilire la locations.

I matrimoni che si tengono negli agriturismi avranno piatti semplici creati con prodotti tipici della zona. I matrimoni all’aperto saranno caratterizzati da buffet e finger food moderni. Infine, i matrimoni organizzati in hotel, ville o sale ricevimento avranno un menù molto ben studiato, con piatti prelibati e raffinati, anche se in questo caso bisogna porre attenzione particolare a non far passare agli invitati ore interminabili al tavolo.

Anche la stagione influisce molto sulla scelta del menù, è preferibile infatti privilegiare infatti i piatti con ingredienti freschi e di stagione, una scelta sana ed armoniosa, che rende il menù più invitante ed i piatti riusciti.

Menù di matrimonio: antipasti e primi piatti

Ogni matrimonio che si rispetti, dovrebbe iniziare con n buon antipasto, nè troppo pesante, ma nemmeno lesinato. Prosecco, champagne e drink analcolico non possono mancare, un buon sorbetto, magari con un frutto di stagione è un’idea molto interessante. L’antipasto preferito è quello con i finger food, facili da mangiare e nemmeno troppo pesanti, in modo da permettere agli invitati di provare tutto senza sentirsi sazi, preparandoli ai primi piatti.

Solitamente i primi sono tre: risotto e menù di mare o di montagna, non tutti gli ospiti proveranno tutte e tre le tipologie, perciò è bene avere un piatto classico di riserva come gli spaghetti col sugo. La pasta solitamente viene preparata con ingredienti di stagione, verdure oppure frutti di mare, da decidere in base al tema del matrimonio o alla stagione, idem per il risotto. Da non trascurare mai la scelta dei vini, poiché quelli sbagliati potrebbero rovinare l’intero pranzo o cena. Facendosi consigliare dagli esperti sarà facile abbinare il vino giusto ai piatti scelti.

Le idee migliori per i secondi piatti

Arrivati ai secondi piatti, non ci sarà l’appetito iniziale, perciò è bene staccare con un intermezzo rinfrescante, un bel sorbetto al limone è sempre l’idea giusta a prescindere dal menù. Tra i secondi piatti più amati ci sono senz’altro il pesce: salmone, pesce spada, involtini di pesce ma anche gamberetti la scelta è molto vasta; per chi preferisce la carne l’arrosto non può mancare. I contorni non devono essere trascurati, fagiolini, insalate di vario genere, carote ma anche patate novelle.

Infine, il dolce, accompagnato da dell’ottimo champagne. Non più solo la torta nuziale, ma proposte per tutti i gusti, dall’amato gelato, alla pasticceria di vario genere, crèpes moderne con nutella e confetture, confetti, tartine alla frutta e sua maestà il gelato. Il sito Exclusivevent fornisce idee molto interessanti per la scelta del menù per un matrimonio.

Commenta Qui sotto

commenti