Dieta estiva da fare anche in autunno

Sebbene la prova costume sia già passata da un pezzo, non è mai troppo tardi per rimettersi in forma. C’è sempre tempo per poter fare una dieta estiva, anche in autunno, che aiuti a ritrovare un peso ottimale e a mantenere quello che, eventualmente, si è già trovato. Proprio in questo periodo, però si deve stare molto attenti a ciò che si consuma perché il rischio è di sbilanciare troppo l’alimentazione e di ritrovarsi con carenze. Vediamo allora come ci si può gestire una dieta sana e ipocalorica.

Dieta estiva in autunno, tanta frutta e verdure

Quello che si deve fare non solo d’estate è idratarsi, questa è la parola chiave. In generale, comunque, possiamo dire che per una dieta efficace dobbiamo sempre e comunque mangiare un po’ di tutto, moderando, caso mai, le porzioni. In agosto è bene mangiare molta frutta e verdura, quella di stagione è l’ideale. Meglio preferire frutta fresca e lasciando spazio a un assaggio di uva che è molto dolce. Pesche, albicocche, prugne, ma anche frutti di bosco, in particolar modo i mirtilli che favoriscono una buona circolazione, per chi soffre di capillari è l’ideale.

I finocchi facilitano la diuresi, quindi si andranno a eliminare facilmente le tossine, ma anche insalate a foglia e pomodori. Vanno invece diminuiti i carboidrati, che si possono comunque assumere in quantità moderate. Un piatto di pasta fresca va bene, ma non superare i 60 grammi. In alternativa si possono fare piatti unici come insalate fredde di quinoa, di cous cous e riso. Preferire le carni bianche a quelle rosse e il pesce, ma l’importante è non eccedere mai nei condimenti.

Cotture semplici

Il segreto della dieta estiva però non sta solo nel mangiare cibi freschi, meglio ancora se a chilometro zero, quanto nella cottura. Come detto, frutta e verdura andrebbero assunti crudi, mentre per la carne e per il pesce sarebbe ideale una cottura al vapore. Il condimento deve essere quanto più leggero possibile. Un filo d’olio extravergine d’oliva e pochissimo sale, non utilizzarlo sarebbe ancora meglio, ma poiché è difficile abbandonare certe abitudini, si può provare a diminuirlo sostituendolo col gomasio.

dieta estiva2Attenzione anche agli alcolici che vanno assolutamente moderati. Un bel cocktail fresco durante le calde serate estive è piacevole, ma sarebbe bene sostituirlo con un buon vino di pietraventosa, per esempio, in modo da portare il biologico anche nel bicchiere oltre che nel piatto.

Qualche idea in tavola

Un piatto unico, fresco e poco calorico, sono i pomodori ripieni di riso, sono molto gustosi e hanno poche calorie, inoltre possono essere un piatto unico, riducendo ulteriormente l’apporto calorico ma senza rinunciare al gusto e, naturalmente, fare tanti esercizi.

Commenta Qui sotto

commenti