La scarola ripiena

Siete a dieta, ma non volete rinunciare al gusto? La scarola ripiena è il piatto che fa per voi. Con solo 98 calorie a porzione è praticamente il piatto ideale per un regime ipocalorico, ma il ripieno di olive e capperi rendono questa verdura particolarmente saporita.

E chissà, magari risulterà appetibile anche per i più piccoli, da sempre contrari a certe pietanza…Pronti a sperimentare?

Ingredienti

  • 4 cespi (circa 600 gr) di insalata scarola
  • 30 gr di olive nere snocciolate
  • 30 gr di olive verdi snocciolate
  • un cucchiaio di capperi sott’aceto
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • due cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • noce moscata
  • sale
  • pepe

Preparazione

Iniziate cuocendo la scarola. Togliete ai cespi le foglie sciupate e la base del torsolo, lasciandoli interi. Passate l’insalata sotto l’acqua corrente e lavatela bene, allargando le foglie per far penetrare meglio l’acqua. Dividete a metà i cespi e sistemateli in una padella antiaderente, appoggiando la verdura dalla parte tagliata. Ungete la verdura con un cucchiao d’olio d’oliva e coprite il recipiente con il proprio coperchio.

Mettete la padella su fuoco basso e fate cuocere per circa 5 minuti. Se i cespi tendono ad attaccarsi, unite 1-2 cucchiai di acqua calda. Voltate i cespi e irrorate col vino. Fate cuocere ancora per dieci minuti e poi aggiustate di sale e pepe. Mettete a scaldare il forno a 180°.

Togliete la scarola dal tegame e trasferitela in una teglia unta con l’olio rimasto. Schiacciate le verdure con il dorso di un cucchiaio in modo da far uscire il liquido di cottura in eccesso. Allargate le foglie con delicatezza e farcite ogni cespo con le olive e i capperi sgocciolati. Fate attenzione a non staccare le foglie e distribuite bene il ripieno.

Insaporite con la noce moscata e mettete a in forno. Fate cuocere per circa 15 minuti, fino a quando i cespi di scalora prenderanno colore. Adagiate i cespi con il loro ripieno su un piatto da portata e servite.

L’idea in più. Se volete rendere più gustosa la vostra scarola, tritate metà dei capperi e olive con uno spicchio d’aglio e un rametto di prezzemolo. Amalgamate con due cucchiai di pane grattugiato soffritto in padella con un cucchiaio di olio. Potete anche cospargere con un cucchiaio di pane grattugiato 5 minuti prima di terminare la cottura in forno. Volendo potete aggiungere anche uvetta e pinoli. Le calorie aumenteranno un po’, ma il gusto vi sorprenderà!

Commenta Qui sotto

commenti

Reply