Pan di Spagna Vegan

Per ottenere un soffice pan di spagna ci sono molti trucchi, se così possiamo definirli, ma se si vuole unire una cucina sana ad una cucina vegan, si deve pensare in primis ad eliminare la margarina dalla propria alimentazione, ecco perchè questo pan di spagna vegan è senza margarina.

Una versione leggera, sana e del classico dei classici.

Può essere farcito come meglio si desidera e crede, seguendo ovviamente i propri gusti.


 

Ingredienti

  • stampo da 26 cm:
  • 350 g di farina
  • 120 g di fecola di patate
  • 200 g circa di zucchero di canna integrale fine
  • 100 g di silken tofu ( tofu morbido e cremoso )
  • 200 gi di latte di soia aromatizzato alla vaniglia ( anche naturale va bene )
  • 6 cucchiai di olio di semi di mais o girasole
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

Per prima cosa ungete ( con olio di semi ) e infarinate una teglia per il vostro pan di spagna e cominciate a preriscaldare il forno.

Prendete ora una ciotola e versateci tutti gli ingredienti secchi setacciati, meno che il lievito, quindi: la farina, la fecola di patate e lo zucchero.

A parte frullate, se serve, o semplicemente amalgamate il latte di soia con il tofu morbido creando una crema vellutata ( le dosi del latte possono anche variare a seconda della morbidezza del tofu, per questo non mettete il latte tutto insieme, nel caso lo aggiungete dopo per amalgamare bene gli ingredienti, sempre che serva ) , aggiungete ora l’olio di semi ed amalgamate accuratamente la vostra crema vegetale.

Incorporare a questo punto gli ingredienti secchi con la crema fino a formare un composto omogeneo e senza grumi, mediamente denso ( come dicevo nelle righe di cui sopra, se serve aggiungete latte vegetale per amalgamare ) ed aggiungere anche il lievito setacciato.

Versare il composto della torta nella teglia ed infornare a 180° per circa 30-40 minuti. Fate sempre la prova stecchino e regolatevi ad occhio.

Non aprite il forno prima dei 30 minuti, a meno che il vostro pan di spagna non si stia eccessivamente dorando.

Una volta pronto lasciatelo freddare ed utilizzatelo come meglio credete!

Buon appetito!

Commenta Qui sotto

commenti

Reply