Purè di porri

Un ottimo e leggero purè di porri, sostituto del classico purè di patate, per accompagnare secondi o primi piatti.

Un delicato purè, dal sapore leggero e sfizioso. Un ottimo contorno per piatti dal gusto più deciso.

Potreste provarlo anche per i bambini, visto che di solito apprezzano senza dire di no 😉

 


 

Ingredienti

  • 4 porri
  • 1 cipolla rossa o bionda
  • 400 g di patate
  • 2 dl di acqua
  • 30 g di olio
  • sale e pepe q.b

Preparazione

Pulite accuratamente i porri ed eliminate la parte verde e le foglie più dure.

Lavateli accuratamente, eliminando impurità e terra, e affettateli finemente a rondelle.

Sbucciate la cipolla a vostra scelta e affettate anch’essa sottilmente.

Sbucciate le patate, lavatele, tagliatele a dadini. In una padella antiaderente fate scaldare l’olio e lasciatevi appassire i porri con la cipolla, non devono colorire troppo, aggiungere la dadolata di patate, un bicchiere d’acqua e continuate la cottura a fuoco medio e con la padella coperta per circa 20/30 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno di tanto in tanto.

Togliete la padella dal fuoco, a fine cottura, e passate il composto al passaverdure. Raccogliete il passato e rimettetelo all’interno della padella, insaporite con sale e pepe, versate i 2dl di acqua, portatelo lentamente a bollore e fate asciugare un poco ed a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto.

Una volta addensato condite con un filo d’olio crudo e portate in tavola ancora caldo.

Commenta Qui sotto

commenti

Reply