Cosa preparare per le feste: ricette per capodanno

Il Natale si avvicina e dopo questa festa saranno in tanti a organizzarsi alacremente per il cenone di capodanno. E qui si apre il solito dilemma: andare a mangiare in ristorante o preparare la cena a casa con amici e parenti? Nel primo caso nessun problema, basterà leggere i tanti menù offerti per scegliere quello che si preferisce, prepararsi con l’abito da festa e uscire di casa. Se invece si decide di preparare il cenone a casa, allora bisogna organizzarsi per tempo in modo da reperire tutti gli ingredienti e preparare con calma tutti i piatti che faranno parte del nostro menù. E allora via mettiamoci di buona lena e iniziamo a valutare alcune ricette per capodanno che siano alla nostra portata e che al contempo possano stupire piacevolmente il palato dei nostri ospiti.

Ricette per capodanno buttiamo giù alcune idee

Prima di cominciare a fare spese e spesone, è bene mettersi al tavolino e stilare una rosa di possibilità, magari sfogliando giornali di ricette o siti a tema di cucina. Leggiamo bene tutte le ricette valutando il tempo che ci vuole per preparare il piatto, la facilità di reperire gli ingredienti e, cosa non da poco, la spesa che comporta la realizzazione di quella ricetta. Se l’aragosta alla catalana non rientra nel vostro budget, lasciate perdere e optate per altro, non c’è cosa peggiore che preparare un piatto gustoso e dare agli ospiti una porzione che basterebbe a malapena per un bambino dell’asilo. Ecco, evitiamo le porzioni contate per carità, meglio un piatto meno raffinato ma decisamente più abbondante.

Menù di capodanno 2017

cenone-01Un menù tipo potrebbe contemplare per esempio due o tre antipasti: uno di terra, quindi un bel tagliere di salumi e formaggi, uno di mare, con un’insalata di mare o un classico cocktail di gamberi, magari anche delle cozze gratinate, e poi ci si potrà sbizzarrire con tanti gustosi contorni, come prodotti sottolio fatti in casa se li avete se no glissate, oppure qualche sfiziosa tartina con il salmone e il caviale. Anche i primi potrebbero essere due, uno tipico della vostra zona, uno classico. Idem per il secondo, uno a base di carne e uno a base di pesce e se avete amici vegani non dimenticate di preparare qualcosa di gustoso anche per loro. Ovviamente non può mancare il dessert, frutta, frutta secca e del buon spumante per brindare.

Non si tratta di sicuro di una cosa semplice riuscire a gestire tutta la preparazione di questo cenone, se non si è davvero brave in cucina è meglio evitare la figuraccia, ma non tanto per la bontà dei piatti, più che altro per la capacità di gestione della preparazione. Si deve essere in grado di tenere tutto sotto controllo, di saper calcolare perfettamente i tempi e trovare i giusti incastri.

Raccomandazioni per la notte di San Silvestro

Sia che si vada a casa di amici, sia che si vada in ristorante o si ceni in casa propria, se poi ci si deve mettere in macchina è bene fare attenzione al proprio tasso d’alcool nel sangue. Questo non significa fine della festa e palloncino a portata di mano Significa solo buonsenso e se si beve troppo meglio far guidare chi è sobrio. Se si decide di andare fuori e di fare un viaggio non proprio breve è bene controllare che l’auto sia perfettamente a posto, soprattutto se si tratta di un’auto usata che potrebbe dare qualche noia come si riporta su questo sito aziendale dove vengono spiegati tutti i possibili problemi.

 

Commenta Qui sotto

commenti