Spiedini alla raita di menta

Un po’ di tempo fa vi abbiamo svelato i segreti per preparare un’ottima raita, la tradizionale salsa indiana a base di yogurt perfetta per accompagnare dei piatti un po’ piccanti, ma anche come antipasto o contorno. Oggi vi proponiamo degli spiedini freschi e saporiti che si accompagnano alla perfezione con questa salsa, soprattutto se aromatizzata con la menta.

Gli spiedini alla raita di menta sono un’idea fresca e innovativa per una classica grigliata estiva a base di verdure si intende. Perché violare i nostri amici animali quando si possono gustare ottimi ortaggi e formaggi cotti alla griglia?

 

Ingredienti

  • 300 gr di tofu biologico
  • 300 gr di ananas in scatola
  • 125 gr di yogurt di soia
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 2 cm di radice fresca di zenzero grattugiata
  • 3 cucchiaini di coriandolo pestato fresco
  • 1 cucchiaino di chili in polvere
  • 1 cucchiaino di olio d’oliva
  • 2 limoni
  • In più vi serviranno degli spiedini di legno

Preparazione

Neanche a dirlo, questi spiedini si preparano davvero molto facilmente. Tagliate il tofu a dadi abbastanza grandi. Nel frattempo fate sgocciolare l’ananas e poi tagliatela a cubetti. Dopodiché preparate la marinata in un recipiente basso. In una ciotola mescolate lo yogurt, il concentrato di pomodoro, il coriandolo, la radice di zenzero, il chili e lìolio d’oliva. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e poi versatevi dentro i cubetti di tofu. Lasciateli a marinare per almeno quattro ore.

Trascorso il tempo, togliete il tofu dalla marinata ed iniziate a formare i vostri spiedini. Infilate un cubetto di tofu alternandolo con un pezzetto di ananas. Ricordate di non esagerare e di lasciare lo spazio per poter prendere lo spiedino con le mani. Fate grigliare gli spiedini per circa 15 minuti, rigirandoli spesso in modo da scurirli in modo omogeneo. Dopodiché serviteli accompagnati dalla raita (rigorosamente a parte) e dai limoni tagliati a spicchi, in modo che ognuno possa decidere cosa mettere.

Commenta Qui sotto

commenti

Reply