Focaccia genovese

La focaccia genovese o fugassa, è una specialità culinaria tipica della regione Liguria.

Ad oggi la focaccia è diventato un alimento da asporto presente non sono nella regione nordica ma in tutta Italia e nel mondo. Apprezzata da grandi e piccini, può essere anche farcita come meglio si crede oppure mangiata da sola…

C’e chi dice che è buonissima inzuppata nel cappuccino… A questo non siamo ancora arrivati noi!! 🙂

 

 

Ingredienti

  • 600 gr di farina tipo ‘0’ o manitoba
  • 400 ml di acqua
  • 25 gr di lievito di birra o 1 bustina di lievito secco
  • 1 cucchiaino di malto o altro dolcificante
  • 140 ml di olio extra vergine di oliva
  • sale grosso

Preparazione

Per prima cosa si comincia sciogliendo il sale nell’acqua leggermente intiepidita, versare l’acqua salata in una ciotola assieme al malto e mescolate.
Aggiungete anche 40 ml di olio evo e metà della farina e cominciate ad impastare, otterrete un impasto piuttosto liquido ed appiccicoso.
Unite anche il lievito ed impastate ancora per farlo incorporare per bene.
Aggiungere anche la restante farina ed impastate ancora l’impasto omogeneo ma morbido e appiccicoso.
Ora oleate la teglia del forno e adagiatevi il panetto di pizza, ungetelo con del olio e lasciate lievitare per circa 2 ore nel forno spento.
Riprendete la teglia e stendente uniformemente su tutta la teglia la pizza, oleate, salate la superficie e lasciate riposare e lievitare per mezz’ora.
Trascorsa la prima mezz’ora, riprendete la teglia e con i polpastrelli delle mani imprimete delicatamente la superficie della focaccia. Oleate con il restante olio previsto nella ricetta e lasciate lievitare un’altra mezz’ora.
Trascorsa l’ultima mezz’ora, accendete il forno e cuocete la focaccia per 15 – 20 minuti a 200°.
Soffice e morbida è pronta per essere gustata.

Commenta Qui sotto

commenti

Reply