La ricetta della mozzarella in carrozza

Nata per consumare la mozzarella avanzata, quella non più fresca e che quindi non si può mangiare da sola, la mozzarella in carrozza è una ricetta tipica della tradizione culinaria napoletana. Viene servita sia come antipasto sia come secondo (magari accompagnato da una buona insalata di pomodori e basilico) e piace molto anche ai bambini.

Merito del suo essere croccante fuori e filante dentro. Un piatto che non è di sicuro tra i più salutari, ma che una volta ogni tanto ci si può concedere, anche perché non farlo sarebbe davvero un attentato al gusto. Pronti a commettere questo gustosissimo reato?

Ingredienti

  • 100 ml di latte
  • farina q.b.
  • 400 gr di mozzarella di bufala o fiordilatte
  • olio extravergine d’oliva
  • 16 fette di pane in cassetta o pancarrè
  • 3 uova
  • sale
  • pepe

Preparazione

Per prima cosa prendete le fette di pane in casetta o di pancarrè ed, aiutandovi con un coltello dalla lama affilata, eliminate i bordi scuri. Dopodiché tagliate le mozzarelle a fette. Non devono essere troppo sottili (diciamo che fino ad un centimetro andrà bene) e poi disponetele su 8 fette di pane. Fate attenzione: la mozzarella non deve fuoriuscire dai bordi del pane. Poi coprite con le altre 8 fette di pane. e premete bene.

A questo punto tagliate in diagonale questi panini, in modo da formare due triangoli. Teneteli da parte e dedicatevi all’impanatura. In un piatto mettete la farina e in un altro (o meglio ancora in una ciotola) sbattete le tre uova insieme al latte, ad un pizzico di sale e ad una macinata di pepe.
Passate i triangolini prima nella farina, ricoprendo anche i bordi laterali, e poi nel composto d’uova e latte (in questo caso siate abbastanza generosi). Mentre finite di passare in farina e uovo tutti gli ingredienti, fate scaldare l’olio in una padella. Quando sarà bollente, immergetevi i triangoli e fateli friggere, rigirandoli di continuo in modo che la doratura sia uniforme su entrambi i lati. Scolateli con una schiumarola e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente a cucina. Salateli e serviteli ancora caldi. Questa mozzarella vi conquisterà!

L’idea in più. Esiste anche una versione light di questo piatto. La differenza sta nel tipo di cottura: invece che friggerle, le mozzarelle in carrozza vengono cotte in forno. In questo caso la preparazione è la stessa, solo che dopo aver passato i triangoli nell’uovo dovete passarli anche nel pangrattato. Dopodiché sistemate su una teglia rivestita di carta forno e aggiungete un filo d’olio. Infornate a 180° e fate cuocere fino a quando le mozzarelle non risulteranno dorate.

Commenta Qui sotto

commenti

Reply