Bruciare le calorie assunte durante le feste con esercizi in acqua

Le feste stanno arrivando e inevitabilmente, con esse, anche i chili di troppo. Ma come fare poi a rinunciare ai piaceri della tavola proprio durante il Natale o il cenone di Capodanno? Saranno tantissime le persone che porteranno in tavola un vero trionfo di sapori, ma anche di calorie, sia la vigilia di Natale, che il giorno di Natale, poi c’è Santo Stefano, qualche giorno di tregua e arriverà il fatidico cenone di Capodanno, e per concludere i dolci che ci porta la Befana. Insomma, se tutto va bene almeno tre o quattro chili li dobbiamo mettere in preventivo, tuttavia, se non si vuole finire a mangiare lattuga mentre tutti gli altri gozzovigliano, sarà bene pensare a cosa fare per tornare in forma e bruciare le calorie appena prese.

Bruciare le calorie delle feste è una questione di salute

Per molti prendere qualche chilo è irrilevante, chi è di sana costituzione non avrà problemi a perdere due chili in più una volta che si riprendono i ritmi quotidiani. Per altri, invece, anche un solo chilo di troppo può significare gravi problemi di salute, magari perché si soffre di qualche patologia, o perché si è già in abbondante sovrappeso che aumentare ancora non sembra essere proprio il caso.

A ogni modo, sia che si voglia tornare in forma per una questione estetica o che soprattutto lo si voglia fare per una questione di salute, il modo migliore per farlo senza affaticarsi troppo è in acqua. Si possono seguire dei corsi nelle piscine comunali, ma se non si ha tempo, oppure non si ha voglia di andare ad allenarsi fuori casa, si può sfruttare eventualmente la piscina, ammesso che sia al coperto.

Esercizi in acqua cosa fare

esercizi in acquaSe si ha lo spazio, uno degli esercizi più efficaci è quello di fare movimento con le gambe, magari utilizzando uno di quei tubi in gomma per aiutarsi. Quindi si mantiene il tubo a livello dell’acqua, poi ci si poggia a esso e si sollevano le gambe alternandole, piegate, portando il ginocchio verso il petto. Se la piscina fosse piccola ci si può mettere in orizzontale e fare comunque il medesimo movimento. Se la piscina fosse ampia, invece, ci si da la spinta sul pavimento e si cerca di avere un buono slancio che, assieme all’attrito con l’acqua, ci aiuterà a perdere peso e a rassodare.

Un altro esercizio che si può fare sempre col tubo, è con una posizione supina. Si porta il tubo dietro la schiena facendolo passare sotto le braccia e si muovono le gambe a forbice. Questo esercizio andrebbe eseguito almeno per trenta volte in modo da allenare sia interno ed esterno coscia che gli addominali. Mantenendosi al bordo della piscina, o in alternativa anche al tubo, si fa un esercizio molto simile. Lunghi in orizzontale e questa volta proni, si sforbicia con le gambe da prima in verticale, poi in orizzontale, alternando le due posizioni, 30 in un modo e 30 nell’altro, magari di seguito.

Una sana alimentazione

Se non si ha la piscina, questa è l’occasione buona per comprarla, sul sito dell’azienda Laghetto ne trovi di diverse. Al di là degli esercizi però si dovrà iniziare a curare anche l’alimentazione. Finite le feste si deve pensare ai cibi più leggeri e più sani.

Commenta Qui sotto

commenti