Clafoutis vegan alle pesche

Con le ultime pesche di stagione, prepariamo un dolce soffice, con un interno anche cremoso, delicato e nutriente.

Un bel clafoutis in chiave vegan alle pesche!

Un dolce è quello che ci vuole con questo freddino autunnale, un bel dolce avvolgente da preparare e condividere in famiglia o tra amici davanti ad una bella tazza di te fumante! Vi va’?

 

Ingredienti

  • 60 gr circa di fecola di patate o amido di mais
  • 60 gr. di farina tipo ‘0’
  • 180 gr. di tofu biologico
  • 4 cucchiai di yogurt di soia bio
  • 90 gr. di zucchero di canna integrale
  • 150 gr di latte di soia biologico naturale o alla vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci bio vegan
  • 2 cucchiai circa di liquore a scelta
  • zucchero al velo per decorare

Preparazione

Sbucciare le pesche e tagliarle a spicchi.
Separatamente frullate il tofu con lo yogurt e zucchero di canna fino a creare una crema bella liscia. Una volta ottenuta la crema aggiungere anche il latte di soia alla vaniglia ed il liquore.
Setacciare la farina ed aggiungerne poca per volta all’impasto liquido assieme alla fecola ed il lievito setacciati precedentemente nella farina stessa. Frullate il tutto, non appena avete finito di versare la farina, per evitare la formazione di grumi.
Ungere ed infarinare una teglia da 24 cm e versare l’impasto, disporre al centro le fette di pesche, cospargere la superficie con una spolverata di zucchero di canna ed infornare in forno caldo a 180° per 50 circa.
La superficie del dolce si dorerà e sarà bello che pronto.
Lasciatelo freddare e poi cospargete con zucchero al velo.

Commenta Qui sotto

commenti

Reply