La ricetta del bacio pantesco

Quelli di dama o di Perugia sono sicuramente più famosi, ma anche l’isola di Pantelleria ha i suoi baci. Sono delle frittelle farcite con la ricotta, tipica del posto, e le scaglie di cioccolato. Si tratta di un dolce buonissimo ed è per questo che noi di Figoo vi proponiamo la ricetta del bacio pantesco.

E’ semplicissimo da fare, ma occorre avere dei ferri particolari che abbiano degli stampi metallici particolari, dalla forma di corolla di fiore stilizzata, per preparare le frittelle (si trovano in qualsiasi negozio che vende strumenti per la cucina). La tradizione racconta che un pastore lo abbia creato per regalarlo alla sua amata, non avendo altro da donarle. Voi avete già individuato a chi regalarlo per esprimerle/gli tutto il vostro amore?

Fonte: foto

Ingredienti

  • Per il ripieno:
  • 300 gr di ricotta
  • gocce di cioccolato
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • cannella qb
  • Per le “scorce” (le frittelle):
  • 2 uova
  • 120 gr di latte
  • 150 gr di farina
  • 2 gr di lievito di birra
  • In più:
  • olio di semi
  • zucchero a velo

Preparazione

Iniziate dalla parte più semplice: il ripieno. Sbriciolate la ricotta in una ciotola ed aggiungete un cucchiaio di zucchero, un po’ di cannella (giusto per profumare) e le gocce di cioccolato. Non c’è una misura giusta. Dipende dal vostro gusto: più vi piace il cioccolato, più siete autorizzati ad esagerare! Amalgamate bene tutti gli ingredienti e fate riposare la crema in frigorifero.

Mentre la crema riposa, voi preparate la pastella per le frittelle. In una ciotola mettete le due uova. Sbattetele e aggiungete il latte, la farina e il lievito di birra. Mescolate in modo da amalgamare tutti gli ingredienti e da formare una pastella liscia e senza grumi. A questo punto fate scaldare l’olio di semi per friggere. L’olio deve essere abbondante, infatti la frittura deve avvenire per immersione. Quando l’olio è ben caldo prendete il ferro e scaldatelo nell’olio. Dopodiché intingete lo stampo nella pastella e di nuovo immergetelo nell’olio. tempo un minuto e la frittelle si staccherà dal ferro. Vuol dire che è pronta.

Fatela asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina e poi farcitela con la ricotta. Richiudete con un’altra frittella e spolverizzate con lo zucchero a velo. Chi saprà resistere ad una dichiarazione d’amore di questo tipo?

L’idea in più. Se vi piacciono nella ricotta potete aggiungere anche dei canditi misti.
Vi consiglio di riempirle proprio prima di servirle in tavola o la ricotta “ammorbidirà” la frittella…!

Commenta Qui sotto

commenti

Reply