La ricetta del casatiello dolce

A Napoli non è Pasqua senza un casatiello in tavola. Si tratta di un rustico che utilizza anche salumi, senza alcun rispetto per i nostri amici animali. Figoo però si oppone a tutte le crudeltà verso questi cuccioli e vi propone una versione che lega il gusto della tradizione a quello dell’attenzione e dell’amore verso gli animali. Ecco la ricetta del casatiello dolce. Si tratta di un dolce molto semplice, realizzato con la pasta madre e profumato all’arancia e alla cannella. Certo, per prepararlo occorre un po’ di tempo, ma il risultato ripaga di tutti gli sforzi…

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 4 uova
  • 250 gr di zucchero di canna
  • 125 gr di burro o margarina vegetale
  • 100 gr di criscito (pasta madre)
  • 1 arancia di giardino premuta
  • un bicchierino di liquore Strega
  • cannella
  • Per la decorazione:
  • 4 uova
  • albume d’uovo montato a neve
  • zucchero a velo
  • qualche goccia di limone
  • confettini “diavulilli” (quelli tutti colorati)

Preparazione

Il consiglio che Figoo vi dà è di iniziare con un po’ di tempo di anticipo, magari anche la sera prima, così da avere il tempo di “rinfrescare” l’impasto due volte, come vuole la ricetta classica. Iniziate lavorando la pasta madre. Aggiungete un uovo, un cucchiaio di farina ed un cucchiaio di zucchero e impastate per bene. A questo punto lasciate riposare l’impasto per una notte, in modo che avrà il tempo giusto per lievitare. La mattina successiva aggiungete all’impasto lievitato gli stessi ingredienti (un uovo, un cucchiaio di farina e uno di zucchero) e fate riposare per altre 12 ore.

Trascorso il tempo aggiungete all’impasto quel che resta della farina, dello zucchero e la sugna. Incorporate anche le altre due uova e gli aromi e continuate a lavorare, fino a quando l’impasto non sarà ben amalgamato. A questo punto l’impasto è pronto e dovete solo cuocerlo.

Spalmate uno stampo con la sugna, riempitelo con l’impasto ottenuto ed immergetevi le restanti 4 uova, intere. Fate riposare il casatiello in modo che abbia il tempo di lievitare al caldo fino a quando l’impasto non avrà quasi ricoperto le uova. Solo a questo punto infornate a 180° in un forno già caldo per circa un’ora.

A cottura terminata, decorate con il bianco montato a neve insieme allo zucchero a velo e al limone. Infine cospargete con tanti confettini colorati (i diavulilli), così da ottenere un bellissimo effetto ottico. Con questa ricetta si possono sfornare anche più casatielli. Dipende dagli stampi che usate. Più saranno piccini, più casatielli avrete…

Commenta Qui sotto

commenti

Reply